Il Sociale Genagricola

Il secondo dei concetti-guida della nostra attività, l’attenzione per il Sociale. Per noi è storia antica e contemporaneamente attuale: era una regola quando alle nostre origini Ca’Corniani fu strappata alle acque salmastre di una palude malsana, dando lavoro, un tetto, ed un’istruzione ad oltre 3.000 abitanti del luogo, senza dimenticare la crescita degli adulti, che avevano a disposizione cinema e ricreatorio aziendale.

Adesso, la nostra attenzione a questi aspetti ci vede partner e collaboratori di diverse attività. Ad esempio, abbiamo siglato un accordo con San Patrignano per l’inserimento di alcuni ragazzi alla fine del loro percorso di recupero in alcune delle nostre Aziende Agricole. La collaborazione, attiva dal 2015, ha già visto l’inserimento di una decina di ragazzi.

Ma la responsabilità sociale ha confini più ampi e coinvolge tutta la nostra comunità:

cappello

per questo ambiamo ad accrescere la consapevolezza dei nostri clienti, dei consumatori in genere, convinti che la consapevolezza sia un valore per tutti e che premierà i comportamenti virtuosi. Per questo abbiamo attivato alcuni strumenti di comunicazione e formazione che possono contribuire ad informare ed educare chiunque si avvicini a noi, sia che stia visitando la nostra pagina facebook, il nostro sito web o stia sfogliando i nostri cataloghi prodotto.

cappello

Infine, ci sentiamo di essere promotori di una maggior sensibilità rispetto al settore primario—nostro core business—convinti che sia primario per il benessere delle persone. La storica centralità dell’agricoltura, che ha plasmato la società e disegnato borghi, piazze, città e comunità, si è persa con l’industrializzazione e la meccanizzazione dell’agricoltura. È tempo di dare un nuovo valore e una nuova destinazione d’uso a questa parte della nostra vita, aprendo le aziende agricole e rendendole fruibili per il più vasto pubblico possibile, dando esso una maggiore consapevolezza delle proprie origini e della propria storia. È per l’agricoltura che sono nati paesi, piazze, mercati… e forse anche l’economia stessa.

“Aprire”
le Nostre Aziende

Sempre nell’ottica di aumentare la consapevolezza e la conoscenza del nostro mondo da parte del consumatore, vorremmo anche “aprire” le nostre Aziende, farle diventare un punto di ritrovo e d’incontro, restituirle alle comunità locali che finora spesso troppo inconsapevolmente le ospitano.

Vogliamo restituire all’agricoltura la capacità di essere centrale nella vita delle persone: anche questo è un progetto ambizioso, ma è una sfida che ci sentia-mo di affrontare e una strada che abbiamo già iniziato a percorrere.

girasole

Alcune delle nostre Aziende in Veneto, assumeranno un ruolo “multifunzionale”: la già citata Ca’Corniani sarà attraversata—oltre che dalle strisce di impollinazione di cui abbiamo già parlato—da 20 kilometri di piste ciclabili, da spazi per la socializzazione e il gioco.

girasole

A Cesarolo, un’altra delle nostre Aziende verrà aperta alle scolaresche, con l’obbiettivo di mostrare in un’unica visita le potenzialità dell’agricoltura: dalla coltivazione dei campi all’allevamento, alla produzione di formaggi artigianali e infine al recupero degli scarti delle lavorazioni agricole per la produzione di energia.